La Mozione per “sapere” e “conoscere” il progetto


Cittadino !

hai diritto di sapere,

pretendi che il tuo consiglio comunale si faccia portavoce dei tuoi diritti,

chiedi al tuo consigliere di presentare la Mozione sul progetto SAT!

Pubblichiamo il testo della mozione predisposta dal Coordinamento NoSat e rivolta a tutti i consiglieri comunali di qualunque orientamento politico che intendono attivarsi per far chiarezza sui tanti punti oscuri della vicenda e concorrere così nel rendere più trasparente un progetto che avrà conseguenze “pesanti” sull’economia di tutto il territorio da Rosignano a Grosseto.

Evidenziamo anche  l’iter della mozione nei vari Comuni e aggiorneremo costantemente la situazione.

Comune presentata il – Data Consiglio Comunale – Esito Voto – Favorevoli – Contrari

Riparbella, 27/02/2012 – 21 aprile 2012     SI  unanimità 

Casale M., 29/02/2012 rinviata

Rosignano, 28/02/2012 – 29 marzo 2012         SI                                                   Rifondazione Com. 

 Montescudaio, 28/02/2012  – 29 marzo 2012         SI  Unanimità 

Grosseto , 05/03/2012  – 15 marzo 2012                SI               18                               5(PDL)

Castellina M, 13/03/2012                                                SI

Cecina, 13/03/2012  08/05/2012               SI               Unanimita

Suvereto, 13/03/2012 – 30/04/2012                       SI 

Massa Marittima 29/04/2012 – 15/05/2012      SI     UNANIMITA’

Castagneto Carducci. 13/03/2012 – 18/04/2012  NO   Il S indaco si dichiara favorevole al progetto SAT e quindi non serve avere altre informazioni

 

La versione *.doc della mozione da scaricare:

Mozione progetto Sat

Link per scaricare : L’ordinanza del TAR di Roma in merito all’esibizione del piano finanziario economico 

Ricordiamo anche le dichiarazioni rilasciate dai Presidenti delle Provincie di Grosseto e Livorno alla Commissioni Parlamentare il 16 sett 2011

 

l presidente Kutufà ha fatto presente ai commissari  che nell’originario progetto di potenziamento del Corridoio Tirrenico erano ricomprese opere fondamentali come il Lotto zero, la penetrazione al porto di Piombino e altri importanti  interventi di collegamento per il territorio.

Kutufà ha, inoltre, sottolineato che il nuovo progetto, fortemente ridotto, ha caratteristiche che non lo rendono accettabile per i territori  interessati del tratto livornese, in particolare per il problema dei pedaggi.

In primo luogo il presidente ha rimarcato la oggettiva penalizzazione per i cittadini che, non avendo alternative, utilizzano quotidianamente la variante Aurelia per recarsi la lavoro, a scuola o nei presidi sanitari e si troverebbero a pagare un pedaggio oneroso. In seconda battuta, Kutufà ha evidenziato che proprio la prospettata onerosità del pedaggio  scoraggerebbe l’uso dell’autostrada anche da parte degli autotrasportatori, con un considerevole aumento  del traffico pesante sulla viabilità secondaria, la quale, per larghi tratti inserita all’interno dei centri abitati e pedonalizzata, non sopporterebbe un tale sovraccarico di traffico.

Per ovviare a questo problema Kutufà ha avanzato l’ipotesi di mantenere delle barriere aperte, sul tipo di quelle già esistenti nel tratto Civitavecchia-Roma, almeno per i residenti.

Dello stesso avviso è stato anche l’intervento del presidente Marras, il quale ha inoltre ribadito le problematicità rilevate per i paesi attraversati dal tracciato, in particolare per l’area di Orbetello.

I due presidenti hanno, quindi, chiesto ai commissari che su questi elementi vi sia una revisione del progetto e che sia reso noto il Piano economico- finanziario dell’opera, perchè  – hanno sottolineato – il Corridoio Tirrenico rappresenti una vera opportunità  di miglioramento della competitività  per i territori della costa toscana.

 

Alla cortese attenzione del

PRESIDENTE del Consiglio Comunale

di _____________________

 

 

Oggetto: Mozione Urgente da inserire nell’ODG del prossimo Consiglio Comunale

 

Argomento: Progetto Autostrada Tirrenica-SAT

 

Proponenti: Gruppo Consiliare ___________________________

 

MOZIONE

 

Premesso

–        Che è in corso l’iter di approvazione del progetto di completamento del tracciato della Autostrada Tirrenica presentato da SAT;

–        Che attualmente il Lotto/1 (Rosignano-San Pietro in Palazzi) di tale progetto è in fase di completamento;

–        Che l’accordo CIPE del 2008 non è più in vigore atteso che faceva riferimento ad un progetto oggi non più in essere;

–        Che l’attuale progetto SAT influisce pesantemente sull’economia del nostro territorio precludendo l’utilizzo senza pedaggio dell’attuale Superstrada denominata “Variante Aurelia” che verrebbe trasformata in Autostrada con pedaggio;

–        Che la Sat stessa negli allegati al progetto dichiara che le opere complanari sarebbe in “concorrenza” con l’Autostrada;

–        Che sul territorio si è attivato il Coordinamento Territoriale NoSat, apartitico, che raccoglie adesioni trasversali da Rosignano a Grosseto ed è impegnato ad informare la cittadinanza sul progetto SAT;

–        Che il Coordinamento NoSat ha chiesto a tutte le forze politiche presenti sul territorio di attivarsi perché i consigli comunali approvino la seguente mozione urgentemente;

Preso atto

1.)Che la Sat ha recentemente dichiarato di voler proseguire nel progetto di trasformare la “Variante Aurelia” in Autostrada su tutto il tratto Rosignano-Grosseto e di voler sospendere la progettazione del tratto Grosseto-Civitavecchia;

2.)Che non è dato conoscere il Piano Strategico Finanziario dell’opera;

3.)Che non è dato conoscere uno studio dell’impatto socio-economico sul territorio relativo agli effetti della sottrazione della Variante Aurelia al libero traffico;

4.)Che non è dato conoscere uno studio costi-benefici relativo alla costruzione di un’Autostrada nel tratto Rosignano-Grosseto;

5.)Che  la semplice richiesta di un esenzione temporanea dal pedaggio per alcune categorie non può rappresentare la miglior scelta per il territorio atteso che oggi non si paga alcun pedaggio per percorrere la Variante Aurelia;

 

Il Consiglio Comunale di _________________, approvando i punti precedenti

IMPEGNA

 

il Sindaco e la Giunta

 

1.)  a chiedere alla Provincia di Livorno e Grosseto e alla Regione Toscana di pretendere la sospensione dell’iter di approvazione del progetto fintanto che non saranno chiariti i punti 2-3-4-5 sopra illustrati, riservandosi di esprimere il proprio parere soltanto dopo che tali punti saranno chiariti e resi di pubblico dominio;

 

2.)  a chiedere a Provincia di Livorno e Grosseto e alla Regione Toscana, per gli stessi motivi di cui sopra, di non autorizzare (emendato in:) esprimere parere negativo per l’attivazione  del pedaggio, previsto per un importo tra 70 e 90 centesimi di euro al casello di Rosignano per chi proviene dalla Variante Aurelia e prosegue su di essa;

 

_______________________    ___/02/2012

 

I Consiglieri Comunali

 

_______________________


the attachments to this page:

Mozione progetto Sat
Mozione progetto Sat

One Comment to “La Mozione per “sapere” e “conoscere” il progetto”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.